titolo
 

La nostra storia

Dal 1952

La Cassa Rurale ed Artigiana di Recanati, oggi Banca di Credito Cooperativo di Recanati e Colmurano, nasce il 16 MAGGIO 1952 dalla sottoscrizione dell’atto costitutivo da parte di n. 32 soci fondatori, per rispondere alla forte esigenza, in particolare delle classi più deboli – coltivatori, artigiani, piccoli imprenditori – di riscatto morale ed economico a seguito dei disastri arrecati dall’evento bellico.

Le date che hanno segnato la storia dell’Istituto sono le seguenti:

  • FEBBRAIO 1953 viene rilasciata dalla Banca d’Italia l’autorizzazione a svolgere l’attività creditizia, tramite l’iscrizione all’Albo Aziende di Credito n. 4491. Il primo Presidente del Consiglio di Amministrazione fu l’avvocato Ettore Regini, mentre il Collegio Sindacale era guidato da Giovanni Capodoglio.
  • APRILE 1954 si svolge, presso il teatro Persiani di Recanati, la prima assemblea dei soci.
  • LUGLIO 1956 viene adottato un nuovo Statuto della CRA.
  • FEBBRAIO 1970 la sede sociale viene trasferita nei locali di via Cavour, tenuto conto dell’incremento dei volumi gestiti.
  • AGOSTO 1976 la Banca viene affidata alla gestione straordinaria, sotto la guida del sig. Giuseppe Prenna.
  • SETTEMBRE 1981 viene inaugurata la nuova sede sociale in piazza G.Leopardi.
  • LUGLIO 1982 viene inaugurata la prima filiale nella frazione di Sambucheto (comune di Montecassiano).
  • APRILE 1988 viene modificato lo Statuto Sociale.
  • LUGLIO 1991 viene inaugurata la filiale di Appignano.
  • LUGLIO 1993 viene inaugurata la filiale di Porto Recanati.
  • OTTOBRE 1993, con atto a rogito Morbidelli, viene sancita la fusione con la CRA di Colmurano, che risultava operativa oltre che con la sede, con la filiale di Tolentino.
  • MARZO 1994 in ottemperanza del nuovo Testo Unico Bancario (TUB 385/93) viene modificata la denominazione sociale dell’Istituto in BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RECANATI E COLMURANO .
  • GIUGNO 1994 viene inaugurata la nuova sede sociale.
  • APRILE 1995 viene modificato lo Statuto Sociale.
  • MAGGIO 1996 viene inaugurata la filiale di Macerata.
  • GIUGNO 1998 viene inaugurata l’agenzia di città.
  • NOVEMBRE 2000 viene inaugurata la filiale di San Severino Marche.
  • APRILE 2002 viene modificato lo Statuto Sociale.
  • SETTEMBRE 2002 viene inaugurata la filiale di Montelupone.
  • FEBBRAIO 2005 viene inaugurata la filiale di Matelica.
  • GIUGNO 2005 viene modificato lo Statuto Sociale, per recepire le importanti novità introdotte dal riformato diritto societario, in particolare la qualificazione di cooperativa a "mutualità prevalente" con le rilevanti conseguenze fiscali ad essa connesse.
  • MAGGIO 2006 viene inaugurata la filiale di Potenza Picena - frazione di Porto Potenza Picena.
  • MAGGIO 2007 viene approvato dall’Assemblea dei Soci il Regolamento Elettorale ed Assembleare, integrato e modificato nel corso delle assemblee sociali negli anni successivi.
  • DICEMBRE 2008 viene inaugurata la filiale di Loreto - frazione di Villa Musone.
  • MAGGIO 2011 inizia un percorso di risanamento della Banca, dopo l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2010 chiuso con una forte perdita. Viene rinnovata inoltre la composizione del Consiglio di Amministrazione, sotto la presidenza del Prof. Alberto Niccoli, e del Collegio Sindacale e la Direzione dell’Istituto.
  • MAGGIO 2012 viene approvato dall’assemblea straordinaria dei soci il nuovo Statuto Sociale, in recepimento delle indicazioni del Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo in vista dell’intervento di sostegno al risanamento della Banca.
  • GENNAIO 2013 assume la Direzione Generale della Banca il dott. Stefano Canella.
  • DICEMBRE 2013 viene sottoscritto un prestito subordinato per il risanamento per il risanamento della Banca, con la garanzia del Fondo di Garanzia dei Depositanti del CC sottoscritta dalle Bcc Marchigiane.
  • SETTEMBRE 2015 lo statuto sociale viene modificato e integrato con delibera del Consiglio di Amministrazione, in attuazione alle disposizioni normative vigenti.
  • NOVEMBRE 2015 viene inaugurata la nuova Agenzia di Macerata – Frazione di Piediripa e contestualmente viene chiusa la Filiale di Matelica.
  • SETTEMBRE 2018 assume la Direzione Generale della Banca Fabio Di Crescenzo.
  • DICEMBRE 2018 viene approvato dall’Assemblea straordinaria dei soci l’adesione al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e la modifica dello statuto sociale in conformità con quanto previsto dalla Capogruppo Iccrea.
  • GIUGNO 2019 Assume la carica di Vice Direttore Generale e Responsabile Commerciale il Dott. Davide Celani, tramite un accordo di distacco dalla Capogruppo Iccrea Banca.

La vera forza dell’Istituto è tuttavia rappresentata dai suoi dipendenti nonché dai 4300 soci